CANTINE ASTRONI

Se qualcuno provasse a chiedere a Gerardo di parlare del suo vino o delle sue vigne potrebbe ricevere risposte inaspettate: un excursus sulle leggende legate al nome Astroni, aneddoti sulle dominazioni greca e romana, citazioni di letteratura di settore, formule chimiche, nozioni di geologia e geografia, e così via. Gerardo sa bene che è tutto questo, e tanto altro ancora, a fare un buon vino, prima ancora che l'uva, e con passione ha imparato a distinguere tutte le sfumature naturali, culturali e sociali che si possono riconoscere in un bicchiere. E ha imparato a raccontarle agli altri in forma magmatica e mobile, esattamente come è la terra che ospita i suoi vigneti che attraversano varie aree della città di Napoli, dai Camaldoli agli Astroni. Il lavoro quotidiano in vigna per migliorare ogni anno la produzione viaggia di pari passo con la diffusione della conoscenza: solo così infatti i consumatori possono attribuire il giusto valore al vino di Napoli, nei confronti del quale, per scelta e per necessità, ci si deve porre animati dalla continua ricerca della qualità e non della quantità. ph. Marina Sgamato Cantine Astroni Assessorato allo Sviluppo economico - Comune di Napoli Enrico Panini Ravello Creative LAB srl AIS Napoli Malazè